Pasqua al cioccolato, ma non troppo

Ciocco-uova sì, ma senza esagerare

Qualche giorno a casa da scuola, le gite al mare o allo zoo con tutta la famiglia e, soprattutto, le uova di cioccolato con la sorpresa.
Quest’ultima è, tra le ragioni per le quali i bambini amano la Pasqua, la prima in classifica.

E come dare torto ai piccoli di casa? Da una parte, il godimento del cioccolato e, dall’altra, la soddisfazione della sorpresa sono piaceri che appagano sempre.
Se, tuttavia, per le sorprese non ci sono controindicazioni, in merito al cioccolato, è necessario fare attenzione.

Innanzitutto, scegliete cioccolato di buona qualità. Questo significa selezionare un ciocco-uovo con importante presenza di burro di cacao, un grasso vegetale nobile, presente nelle fave di cacao, privo di colesterolo.

Per salvaguardare salute e linea, però, è importante non eccedere.
Se, a conti fatti, le uova di cioccolato ricevute da amici e parenti sono tante da colmare la dispensa dei dolci, mettetevi al lavoro tra teglie, forno e fornelli. Con ricette e fantasia, nella settimana successiva alla Pasqua, potrete preparate torte, biscotti budini.
Colazioni, merende e dessert, per tutta la famiglia.
 

Ultimi Articoli