La memoria genetica dei neonati

I neonati conservano memoria del periodo vissuto nella pancia della mamma, per questo è importante evitare gli eccessi durante la gravidanza, specialmente quelli alimentari

I bambini quando nascono non sono solo la somma genetica dei genitori ma nel loro DNA conservano memoria anche del periodo che hanno appena vissuto, nella pancia della mamma.
La scoperta, fatta recentemente da un gruppo di scienziati  della Colombia University, è importantissima perché rende ancora più evidente quanto sia importante, durante la gravidanza, prendersi cura di se’.
 
Mangiare sano ed equilibrato, bere acqua di qualità e respirare aria buona sono fattori che rimarranno nella memoria dei nostri bimbi a lungo.
 
I ricercatori hanno testato 279 mamme in condizioni di salute differenti e hanno individuato alcune specifiche molecole nel sangue del cordone ombelicale: i bimbi di mamme obese, per esempio, hanno continuato a mantenere indicatori uguali a quelli della mamma anche dopo alcuni anni di vita.
 
Questo dato, una volta di più, dimostra come sia fondamentale monitorare il proprio stato di salute durante la gravidanza, evitando gli eccessi, specialmente quelli alimentari.
 
Se temiamo di ingrassare troppo, consultiamo il nostro medico e ginecologo per valutare il momento giusto per iniziare un’attività fisica moderata come lo yoga o la ginnastica in acqua.
 
Anche camminare un po’ tutti i giorni, non solo ci aiuta a sentirci meglio dal punto di vista fisico, ma anche a riconciliarci con il mondo.
 
E ricordo che quando aspettavo Frollina, era bellissimo pensare di prendermi cura contemporaneamente di me e di lei!
 
 
 

Ultimi Articoli